HOME

PERCHÈ

TRIENNALE DELLA FOTOGRAFIA ITALIANA?

 

L’intento che si propone questa prima edizione della Triennale della Fotografia Italiana è quello non solo di aprire a un vasto pubblico

una rassegna di opere fotografiche di alto livello artistico, culturale

ed espressivo, ma di dar voce e riportare sulle scene italiane

ed internazionali la "Fotografia Italiana" spesso sottostimata anche

nel nostro Paese.

Noi crediamo che i valori culturali intrinsechi di chi è nato su questa penisola conservi nel proprio DNA tutti quei codici espressivi che hanno dato al mondo intero non solo un contributo artistico e culturale

di ineguagliabile bellezza , ma una svolta epocale.

TRIENNALE DELLA FOTOGRAFIA ITALIANA

FONDAZIONE ARTE CONTEMPORANEA

Sono aperte le iscrizioni per le selezioni

inviate le vostre fotografie a:

selezione@triennalefotografiaitaliana.it

Non è richiesto nessun contributo ai partecipanti

dal 7 al 29

ottobre

2017

Presso la Mediolanum Art Gallery

Piazzetta Bussolin 21

Padova

Nel 1923/25 László Moholy-Nagy, nelle sue lezioni al Bauhaus, formalizzò definitivamente il rapporto tra le due arti.

«Nel procedimento meccanicamente esatto della fotografia e del cinema, noi possediamo un mezzo espressivo

per la rappresentazione che funziona molto meglio del procedimento manuale di pittura figurativa sinora conosciuto.

D'ora in poi la pittura si potrà occupare della pura organizzazione del colore».

Anch'egli sostenitore delle ispirazioni reciproche, relativamente all'immagine Parigi, di Alfred Stieglitz, del 1911, commentava: «La vittoria dell'Impressionismo, oppure la fotografia malintesa. Il fotografo si è fatto pittore, invece di usare il suo apparecchio fotograficamente.»

(Da fonte Wikipedia)

 

László Moholy-Nagy pittore e fotografo ungherese esponente del Bauhaus.

Sponsor dell'evento

 

Milano Italy

Copyright @ Triennale della Fotografia Italiana